www.fuoristrada.it | Contattaci






State visitando l'archivio del forum di fuoristrada.it. Il nuovo forum si trova QUI

Acquistare una nuova Niva Log In | Log Out | Indice | Cerca | Profilo utente

Indice » Lada Niva » Acquistare una nuova Niva « Precedente Seguente »

  Titolo Utente Messaggi Pagine Ultimo Messaggio
Archive through Riccardo Altamura (L20 12-11-13 18:36
  ClosedChiuso: Non sono accettati nuovi messaggi in questa pagina        

Autore Messaggio
 

Alessandro Ancarani (Alexanca)
Advanced Member
Username: Alexanca

Registrato: 11-2003
Inviato il martedì 12 novembre 2013 - 20:21:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

La NIVA si mette benino a gas. Metti pure le beghe che vuoi ma il risparmio rimane sempre corposo.(12.000 euro su 150.000 km. Anche se devi pastrocchiare hai voglia a spendere 12.000 euro).

P.S. Scrivo benino perchè non sono quasi mai un assolutista. Ma ce ne fossero di vetture come la NIVA da mettere a gas!!!!

P.S. del P.S. Molte operazioni di manutezione come filtri, pulizia iniettori(certi tipi), taratura con un po' di pratica si fa da soli.
Peraltro, come scritto altrove, stando seduto al posto di guida e senza sporcarsi un dito. Sono soddisfazioni!!!!!
 

Riccardo Altamura (Lada4x4m)
Member
Username: Lada4x4m

Registrato: 01-2011
Inviato il mercoledì 13 novembre 2013 - 10:20:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Alex ti do pienamente ragione, in effetti, anche facendo i "conti della serva", il risparmio è indubbiamente notevole. Diciamo che una nuova Niva M a GPL, con impianto Prins, costa (chiesto a 2 concessionari ufficiali) 15.500 euro..., solo a benzina (tramite importatore parallelo 11.500, per cui in effetti, percorrendo io circa 30.000 Km. in un anno, in 2 anni andrei in pari con la differenza di prezzo d'acquisto, dopo i 2 anni diventa tutto risparmio...
Ho fatto un calcolo qui:
http://www.ecomobile.it/risparmio/risparmio_index. htm
Il problema sono quei 4.000 euro di differenza da sborsare subito che proprio in questo momento mi mancano.
P.S. Questa mattina, dopo 12 anni di onoratissima carriera e 350.000 Km, la nostra Octavia ci ha lasciati definitivamente....
 

mockba993 (Mockba993)
New member
Username: Mockba993

Registrato: 10-2013
Inviato il mercoledì 13 novembre 2013 - 12:06:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Riccardo ti ricordo che dal conce su in Alemagna di cui hai i contatti una 4x4m base con gpl viene 10350eurini(8350 + 2000xgpl :-)impianto brc)
So che la trafila è lunga ma per ora ho fatto tutto da casa e sono andato 1 volta in motorizzazione.
Fai tu i tuoi conti
 

Riccardo Altamura (Lada4x4m)
Member
Username: Lada4x4m

Registrato: 01-2011
Inviato il mercoledì 13 novembre 2013 - 13:05:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Con i 48 L. effettivi del serbatoio di GPL quanta autonomia si ha? Così, giusto per avere un'informazione in più...
 

Alessandro Ancarani (Alexanca)
Advanced Member
Username: Alexanca

Registrato: 11-2003
Inviato il mercoledì 13 novembre 2013 - 14:24:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Dipende dal piede, ma in genere sui 400-420 km. Più o meno come a benzina. Nel senso che a benzina hai più o meno la stessa autonomia. A benzina hai 45 litri ma non conviene andare sopra i 40 litri di consumo per non stressare la pompa e poi perchè a benzina il serbatoio comunque non lo vuoti mai. A GPL puoi benissimo vuotarlo fino in fondo.
 

Luigi Bonafede (Elleib57)
Member
Username: Elleib57

Registrato: 10-2011
Inviato il mercoledì 13 novembre 2013 - 22:30:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

LA mia l'ho pagata usata con 30milaKM e 2,5 anni di vita a 6500 Euri, con GPL Zavoli condizionatore e cerchi lega, modanature e pedanine...
Per dire che usate costano veramente poco.....
Per i consumi dopo un anno intero a prendere nota:
percorro quasi solo ciclo urbano, extra no autostrade e nei fine settimana 50KM+50Km di salite/discese ( 40-900mt)
Ormai consolidato come risultato:
spendo +- 20 euro per 200KM e se faccio solo città 21...
tra i 7,5 e gli 8km a lt ...( ma senza mai superare gli 80kmH e quasi mai usando la 5)
Onestamente se andassi a benzina la dovrei rivendere.... spendo meno della metà....risparmio ogni anno ( 10milaKm) almeno 1200 euro...
 

rinnegato (Rinnegato)
Junior Member
Username: Rinnegato

Registrato: 11-2012
Inviato il mercoledì 13 novembre 2013 - 23:29:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Ho'letto le novita'e i miglioramenti della Lada fino al 2015.Anno in cui purtroppo come ben sanno gli amanti di questo mezzo,uscira'definitivamente fuori produzione.Arrivo al sodo e faccio le seguenti domande:perche'comprare "l'ultima Lada"sapendo che poi non verra'piu'prodotta seppur con molte migliorie?Per quanto tempo i concessionari e gli appassionati riusciranno a mettere mano sull'ultimo modello?Mi sembra che quello che stanno facendo ora i russi dovevano farlo prima.Sono sicuro che ne avrebbero vendute di piu',ma sono arrivati troppo tardi
 

liniva (Lucaioris)
Member
Username: Lucaioris

Registrato: 09-2010
Inviato il giovedì 14 novembre 2013 - 08:27:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Siamo sicuri che sarà proprio così? io non ci metterei la mano sul fuoco...
 

Riccardo Altamura (Lada4x4m)
Member
Username: Lada4x4m

Registrato: 01-2011
Inviato il giovedì 14 novembre 2013 - 13:29:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Io so che la Renault, appena entrata come socia di capitale (insieme a Nissan) nel gruppo AVTOVAZ, aveva deciso di togliere la Niva da subito e definitivamente dal mercato, ma i russi si erano "ribellati" a questa manovra, visto anche i numeri che ancora riesce a fare sia in Unione Sovietica che in tanti altri paesi del mondo, così hanno deciso di proseguirne la commercializzazione apportando dei continui miglioramenti.
Io avevo sentito dire che la produzione si sarebbe comunque fermata alla fine del 2015 e che sarebbe stata sostituita con un SUV creato insieme alla Renault e Nissan, in pratica una sorta di nuovo DUSTER con calandre ed interni leggermente diversi, proprio per diversificarne un pò la provenienza, ma con meccanica e struttura telaistica identica.
Un po' come accade oggi con altri marchi, per esempio del gruppo Volkswagen.
Il mio ideale di Niva la vedo sempre spartana come quella di adesso, ma con una qualità migliore nella componentistica, una motorizzazione dieselnon oltre il 1.6 di cilindrata e, se proprio voglio sognare, anche con la possibilità di averla con il cambio automatico! (e qui scateno la bagarre...)
Ciao.
 

paolo bellenghi (Palbel)
Advanced Member
Username: Palbel

Registrato: 05-2006
Inviato il giovedì 14 novembre 2013 - 14:09:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

ma siamo davvero sicuri che con l'ettuale crisi economica, che attanaglia pure renault, abbiano i "suldini" per metter su una nuova catena di montaggio a togliattigrad? in ogni caso qui si parla di almeno sino al 2016, secondo me sarà ancora in produzione nel 2020...http://www.motori-24.com/2013/03/lada-niva-dura-mo rire.html
 

rinnegato (Rinnegato)
Junior Member
Username: Rinnegato

Registrato: 11-2012
Inviato il giovedì 14 novembre 2013 - 14:21:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Riccardo io sono perfettamente daccordo con te.Spero che quando le cambieranno forma col nuovo modello,mantengano alcune caratteristiche necessarie a garantire perlomeno una mobilita'accettabile.Quindi marce ridotte,una buona altezza da terra unita a escursione dei ponti elevata e ponte rigido dietro.Se poi lasciano qualcosa della "vecchia Lada"sarebbe un modo per non ucciderla compltetamente.Fare come anno fatto i giapponesi con l'introduzione della Jimny.Piu'civile rispetto al Samurai ma pur sempre un vero 4x4.Almeno questo!
 

Riccardo Altamura (Lada4x4m)
Member
Username: Lada4x4m

Registrato: 01-2011
Inviato il giovedì 14 novembre 2013 - 14:49:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

La Niva sicuramente ci sarà fino a tutto il 2015, dal 1° gennaio 2016 le auto dovranno rientrare tutte nell'omologazione Euro6, oltre a dover avere tutti i requisiti di sicurezza attiva e passiva che in questo momento la Niva neanche si sogna.
Per cui la vedo dura che possa sopravvivere fino al 2020, data in cui ogni auto dovrà essere con doppia alimentazione ibrida (termica/elettrica).
Staremo a vedere, per il momento godiamoci le nostre bestiacce sovietiche così come sono, con il loro pregi e difetti, ma tanto care ai nostri cuori!!!
 

Skwattrinated (Skwattrinated)
Member
Username: Skwattrinated

Registrato: 03-2011
Inviato il giovedì 14 novembre 2013 - 16:15:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Non è escluso che la Niva come la conosciamo noi possa essere prodotta anche oltre il 2015 per gli altri mercati (i giapponesi, ad esempio, continuano a produrre il "vecchio" Land Cruiser per i paesi del c.d. terzo mondo) dove non ci sono le restrizioni di omologazione che ci sono in Europa. Da noi scordatevela: come dice Riccardo il problema non è di volumi di vendita o di marketing, ma di omologazione ormai impossibile. Basti pensare che perfino Land Rover è costretta a dismettere il Defender (che credo sia la macchina con il margine più elevato in assoluto: prodotta sempre uguale da settantanni e venduta a un prezzo esorbitante rispetto alla dotazione/qualità)


Aggiungi il tuo messaggio qui
Spedizione disabilitata in questo argomento. Contatta il moderatore per maggiori informazioni.
>>> VAI AL FORUM NUOVO Amministrazione