www.fuoristrada.it | Contattaci






State visitando l'archivio del forum di fuoristrada.it. Il nuovo forum si trova QUI

Invernali: altri cerchi? Log In | Log Out | Indice | Cerca | Profilo utente

Indice » Suzuki » New Grand Vitara » Invernali: altri cerchi? « Precedente Seguente »

Autore Messaggio
 

Matteo B (Bimox)
Advanced Member
Username: Bimox

Registrato: 10-2003
Inviato il martedì 03 settembre 2013 - 09:12:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Ciao. Come sapete non posseggo piu' un NGV, ma siccome ho qui tanti "amici di forum" ho pensato di chiedere consiglio anche a voi, visto che la discussione e' applicabile ad un po' tutte le vetture.

Misure: cerchio da 17, mentre in sé la misura specifica della gomma non ha importanza, vista la generalita' della discussione; quello che voglio dire e' che non ho omologati i cerchi da 16 (omologarlo a posteriori penso che non valga la candela); di quello da 18 non ne voglio nemmeno sentire parlare!

Ieri sono andato a farmi fare un preventivo dal mio gommista di fiducia ed e' risultato che 4 Nokian SUV 3 mi verrebbero a costare 610 euro.
Se mi tengo il mio unico treno di cerchi, ad ogni cambio stagione devo metterci 30-35 euro per la sostituzione (compreso ovviamente la bilanciatura)

Se pero' mi vende 4 cerchi in lega a 485 euro, oppure ne trovo io di usati (e forse avendo pazienza, si trova anche qualcosa a 300-350 euro) risparmierei quei 30-35 euro a stagione, ma mi dice che comunque dovrei bilanciarli ad ogni cambio a 15 euro.

E' proprio vero? Occorre sempre bilanciare ogni volta che si tira giu' una ruota dal mozzo? In questo caso, il margine economico si ridurrebbe molto e il pareggio si avrebbe solo dopo 8-10 anni (che diventerebbero 5 senza bilanciare) nell'ipotesi di trovare 4 cerchi da 350 euro. Inoltre, avendo 4 cerchi in piu', uno potrebbe pensare di poterli montare in autonomia quando ha tempo, ma il discorso cadrebbe se comunque devi farli bilanciare...

Voi cosa ne pensate? Al di la' del bilancio prettamente economico, esistono altre considerazioni che mi sfuggono?
 

lippa (Lippa)
Member
Username: Lippa

Registrato: 11-2008
Inviato il martedì 03 settembre 2013 - 10:02:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Ciao Bimox,
a mio parere la bilanciatura ad ogni cambio non è necessaria.
Io almeno non l'ho mai fatta e mi sono sempre trovato bene. Non ho mai avuto problemi o vibrazioni anomale, nemmeno a gomme quasi finite.
Ad ogni cambio e salvo usure anomale del battistrada io inverto anche davanti/dietro, stesso lato.
La "libertà" di cambiare treno a proprio piacimento, a mio parere, non ha prezzo...
Nel bilancio prettamente economico, poi, potresti considerare anche il valore residuo dei cerchi che, in genere sono abbastanza richiesti sul mercato dell'usato.
 

Matteo B (Bimox)
Advanced Member
Username: Bimox

Registrato: 10-2003
Inviato il martedì 03 settembre 2013 - 10:21:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Lippa, con "amici di forum", pensavo proprio a te. Poi ci sono anche altri, eh!

Grazie per la risposta. Anche nel mio nuovo forum specifico, si spinge sul nuovo set di cerchi. Effettivamente e' una bella spesa iniziale, pero'!

Altro punto: si serrano i bulloni a braccio o e' il caso di mettersi in garage una chiave dinamometrica?
 

lippa (Lippa)
Member
Username: Lippa

Registrato: 11-2008
Inviato il martedì 03 settembre 2013 - 10:51:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Io ho preso una dinamometrica ma più per "sfizio" che altro... anche perché è del tipo molto economico e, quindi, penso valga quello che costa (poco).
Sulla NGV, poi, ho avuto l'impressione che il serraggio fosse comunque un po' "obbligato", nel senso che quando il bullone va davvero in battuta non c'è molto margine (serraggio poco progressivo e c'è poco da regolare).
Non so se mi sono spiegato... della serie "stringi bene a mano" con qualsiasi chiave senza esagerare (non saltarci sopra con i piedi ...) e non ci sono problemi.
Dopo qualche decina/centinaia di chilometri ricontrolli, per precauzione, il serraggio e sei a posto.

(Messaggio modificato da lippa il 03 settembre 2013)
 

walter (Vf4125)
Junior Member
Username: Vf4125

Registrato: 10-2005
Inviato il giovedì 05 settembre 2013 - 19:41:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Ciao, adesso ho una NGV anch'io con due trenni di pneumatici ma solo un treno di cerchi, sarà una nuova esperienza ma finora ho avuto sempre tre macchine, ognuna con due treni di gomme complete. Le faccio bilanciare ogni volta che compro gomme nuove, per il resto ad ogni cambio stagione le cambio io.
20 minuti di lavoro per macchina, qualche sofferenza in funzione del diametro della pancia del momento e tutto a posto, niente prenotazione,niente attese. l'unica volta che ho fatto fare il cambio al gommista mi ha sbagliato le indicazioni in gesso e l'anno successivo ho girato con le gomme "al rovescio". Ma non è morto nessuno.
 

paolo (Vallestretta)
Junior Member
Username: Vallestretta

Registrato: 05-2011
Inviato il giovedì 19 settembre 2013 - 08:48:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Di serie monto i cerchi da 17" e ho riscontrato meno opportunità di scelta dei pneumatici rispetto ai 16" ( nonchè costi più alti della gomma!!)
Sul libretto però è riportata l'omologazione anche dei 16" e avevo pensato di acquistare un treno di gomme + cerchi per uso invernale (le termiche)visto che sulla neve compattata e quindi gelata sotto, le mie Toyo A/T non grippano e fanno paura.
Bimox parla di 485 €.....cercando su internet si trovano cerchi in lega a prezzi MOLTO più bassi, simili ai prezzi dei cerchi in ferro : 80 euro x 4 = 320 euro.
NUOVI.
Prova a cercare....troverai prezzi ancora più bassi !
 

lippa (Lippa)
Member
Username: Lippa

Registrato: 11-2008
Inviato il giovedì 19 settembre 2013 - 09:35:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Si, occhio però a non prendere "robaccia" (magari cinese di bassa qualità).
A mio avviso sulle ruote non si deve risparmiare a scapito della qualità...
Sono d'accordo che i cerchi in ferro "originali" siano piuttosto cari. Piuttosto, se cercate sui principali siti di inserzioni tra privati, con un po' di pazienza, potete trovare anche cerchi originali Suzuki in lega (anche da 16") che, secondo me, sono la soluzione migliore, sia dal punto di vista tecnico che estetico.
 

Matteo B (Bimox)
Advanced Member
Username: Bimox

Registrato: 10-2003
Inviato il venerdì 20 settembre 2013 - 08:32:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Infatti io ho cercato su uno dei piu' noti siti di inserzioni private ed ho trovato 4 cerchi in lega usati, originali della marca e modello della mia nuova vettura, e li ho presi per 400 euro.

Si trovavano anche della stessa marca ma di altre vetture, vale a dire offset 55 contro i miei 48, a 300 euro, ma non me la sono sentita di spostare il punto di lavoro del cerchio. Magari era possibile e avrei risparmiato 100 euro...

Quelli in lega dei soliti produttori di cerchi in lega non mi piacciono: non sono sobri, son troppo pacchiani, oltre a non avere le misure IDENTICCHE a quelle dei miei cerchi.

Ricordo che per misure si parla di:
- diametro
- canale
- offset
- numero fori
- diametro fori
 

lippa (Lippa)
Member
Username: Lippa

Registrato: 11-2008
Inviato il venerdì 20 settembre 2013 - 09:49:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Bimox, come sempre la pensiamo alla stessa maniera...
E infatti si trovano persone che vendono i cerchi originali (per me i migliori in assoluto) perché, spesso, montano "tamarrate" varie...


Aggiungi il tuo messaggio qui
Spedizione disabilitata in questo argomento. Contatta il moderatore per maggiori informazioni.
>>> VAI AL FORUM NUOVO Amministrazione