www.fuoristrada.it | Contattaci






State visitando l'archivio del forum di fuoristrada.it. Il nuovo forum si trova QUI

Surriscaldamento iniettori Log In | Log Out | Indice | Cerca | Profilo utente

Indice » Suzuki » New Grand Vitara » Surriscaldamento iniettori « Precedente Seguente »

Autore Messaggio
 

walter (Vf4125)
Junior Member
Username: Vf4125

Registrato: 10-2005
Inviato il domenica 22 settembre 2013 - 18:30:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Ciao a tutti, una domanda sul argomento del titolo,
la mia ngv 2007 1.9 ddis 80Tkm (senza il tagliando dei 75Tkm) durante il rientro da un viaggio in Germania ha acceso la spia di surriscaldamento iniettori, mantenutasi accesa fino il rientro a casa (1000Km di andata e 100 di ritorno OK, a Ulm si è accessa la spia), quindi 900 Km con la spia accesa).
Dopo 24 ore di fermo, accendo la macchina e niente!, tutto ok.
Secondo voi mi devo sbrigare a fare il tagliando (pensavo di farlo a fine ottobre)?
ho anche il dubbio se conviene far fare qualche controllo in più oltre a quelli già segnati dal libretto della macchina per il tagliando deii 75Tkm.
In genere avete qualche commento su questo argomento?, non ho trovato nulla sul forum.

Ahh, mi manca dire che durante il viaggio la macchina è andata più o meno ai 130 Km/h ed è stato tutto su autostrada.

Grazie
 

Roberto (Robros)
Member
Username: Robros

Registrato: 10-2004
Inviato il domenica 22 settembre 2013 - 18:35:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

hai una candeletta che sta per partire, si accenderà di nuovo probabilmente fino a restare fissa. Fai la lettura errori in Suzuki e vedrai che sarà quello. Cambiale tutte e 4 in ogni caso che è meglio (spesa sui 80-100€)
 

walter (Vf4125)
Junior Member
Username: Vf4125

Registrato: 10-2005
Inviato il domenica 22 settembre 2013 - 18:51:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

ok, grazie, sei stato chiaro.
Solo un'altra domanda, è una cosa urgente o posso aspettare questi 45 gg per fare tagliando e candelette assieme?
In altre parole, se si rompe, rimango a piedi e basta o faccio altri danni al motore?
 

conrad (Lefour)
New member
Username: Lefour

Registrato: 01-2012
Inviato il domenica 22 settembre 2013 - 23:15:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

ciao, come te il mio ngv del 2007 stesso problema di spia, collegato l'odb ( anche senza farti pelare in suzu puoi andare in un'officina attrezzata) allarme 0670 candeletta fuori uso, problema noto sulle ngv dei primi anni, ho sostituito tutte e 4 anche se solo una era andata, al posto delle bosch ho messo delle ngk prese sulla baia e montate da un amico meccanico, ora tutto ok.
tra poco devo fare il tagliando , sono quasi a 80mila , dovrei avere la cinghia anche se molti meccanici mi dicono di aspettare tranquillamente i 100. tu cosa fai, la fai adesso?
 

Matteo B (Bimox)
Advanced Member
Username: Bimox

Registrato: 10-2003
Inviato il lunedì 23 settembre 2013 - 08:35:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Walter, se e' effettivamente la candeletta, a mio avviso non hai urgenza di cambiarla e puoi aspettare il tagliando che comunque e' imminente. Ce n'e' di gente che gira con candelette guaste e magari nemmeno se ne accorgono!
Tribolerai un po' di piu' a buttarla in moto a freddo e te ne accorgerai ora coi primi freddi. Io, quando potevo, e non so se e' una pratica corretta, scaldavo le candelette 2 o 3 volte prima di dare corrente al motorino.

Sentiamo anche altri pareri.
 

walter (Vf4125)
Junior Member
Username: Vf4125

Registrato: 10-2005
Inviato il lunedì 23 settembre 2013 - 10:25:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Di nuovo grazie a tutti, questi commenti mi sono veramente utili .
A questo punto aggiungo le candelette al tagliando che penso di fare verso la fine ottobre quindi più o meno ai 87Tkm .
Non vorrei rischiare e, seguendo i consigli di un altro post, eseguirei il lavoro completo seguendo la falsa riga della fattura di max'73 (Vedi http://archivio.fuoristrada.it/messages/18486/740612. html) ma anch'io la farei fare al mio meccanico utilizzando i pezzi originali o omologati Suzuki , e da quello che lui mi ha detto dovrei essere di moooolto sotto i 1300€ di quella fattura.
 

roberto rossi (Robros61)
New member
Username: Robros61

Registrato: 01-2006
Inviato il lunedì 23 settembre 2013 - 18:51:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio



(Messaggio modificato da robros61 il 23 settembre 2013)
 

Fabrizio (Axelfaber)
Junior Member
Username: Axelfaber

Registrato: 06-2007
Inviato il venerdì 27 settembre 2013 - 17:28:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Confermo anche a me è successo a 45.000 km. Adesso con le candelette nuove consuma anche di meno (circa 13,5 km/l in città)
 

Nicola (Jrp)
Junior Member
Username: Jrp

Registrato: 01-2009
Inviato il sabato 16 novembre 2013 - 11:42:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Anche a me si è accesa la spia in questione (ZIG-ZAG). Con l'adattatore OBD ho letto il codice P0670 (candelette) e in concessionaria lo hanno confermato. Ho poi prenotato la sostituzione ma le hanno trovate tutte efficienti: hanno solo ripulito bene i contatti e disossidato. Adesso dopo una settimana si è riaccesa la stessa spia (con adattatore OBD leggo lo stesso errore). Pensando che possa essere la batteria che inizia a cedere (è quella originale, ha 5 anni) ha fatto questa prova: a macchina fredda ho fatto il ponte con i cavi da un'altra vettura accesa, ho resettato l'errore e ho provato ad avviare... la macchina è partita regolarmente ma la spia si è subito riaccesa. A questo punto ritengo non sia colpa della batteria ma cosa può essere? Si accettano consigli...
 

Gianni (Giannischicchi)
Junior Member
Username: Giannischicchi

Registrato: 11-2009
Inviato il domenica 17 novembre 2013 - 12:07:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Va beh che la diagnosi del nostro NGV è piuttosto approssimativa e spesso segnala fischi invece che fiaschi, ma se neppure in Suzuki si fidano andiamo proprio bene...
Io punterei ancora sulle candelette, il controllo che viene fatto in officina con un "ohmmetro" può appurare che non ci sia una candeletta "bruciata" (interrotta), ma, visto che il valore della resistenza interna è dell'ordine di 0,5 - 0,6 ohm difficilmente si può rivelarne l'effettiva efficienza o il comportamento "a caldo", una candeletta può risultare apparentemente buona, ma interrompersi non appena inizia a scaldarsi e la misura di 1/2 ohm con un ohmmetro non è apprezzabile, un puntale sporco o premuto più o meno sulla massa, da variazioni ben superiori alla resistenza interna della candeletta stessa.
La centralina controlla che l'assorbimeto "totale" delle quattro candelette non si discosti più di tanto dal valore ottimale e se questo avviene lo segnala, anche se nella pratica non ci sono problemi di messa in moto della macchina.
 

Nicola (Jrp)
Junior Member
Username: Jrp

Registrato: 01-2009
Inviato il venerdì 22 novembre 2013 - 23:38:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Alla fine sono tornato in Suzuki e stavolta hanno trovato una candeletta guasta. Le ho fatte sostituire tutte e 4 e spero di aver risolto.
Grazie per i consigli
 

walter (Vf4125)
Junior Member
Username: Vf4125

Registrato: 10-2005
Inviato il sabato 23 novembre 2013 - 02:29:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Io non ho capito molto sul argomento.
Dopo la segnalazione che ha dato origine a questo 3d ho cambiato le candelette seguendo il consiglio di Rodros (assieme al tagliando, ma quello è su un altro 3d).
La prima settimana dopo il lavoro nessun problema. Dopodichè se accesa la macchina al mattino (con i primi freddi) faceva fatica a partire (1mo tentativo lungo o addirittura secondo tentativo di "chiave") e rimaneva la spia accesa.
la prima volta ho girato tutto il giorno sempre con la spia accesa.
IL secondo giorno ho pensato di spegnere e riaccendere (tipo windows) la macchina dopo 500 mt di percorso e ... .... si metteva tutto a posto: spia spenta e partenza immediata.
Ho fatto così. con gli stessi risultati per una settimana.
Ma ... dopo quella settimana, ha iniziato a partire bene e senza spia accesa da subito.
Su un altro 3d ho di questo forum ho letto che potrebbe essere un tubichino che va al DPF.
Pero ora attendo ansioso se questa maledetta spia ricomincia ad accendersi.
 

maurizio strano (Maurizio_tordo)
New member
Username: Maurizio_tordo

Registrato: 09-2009
Inviato il sabato 23 novembre 2013 - 08:08:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Salve, qualcuno potrebbe dirmi o mandarmi delle foto che indicano dove è posto questo "famoso tubicino" che va al DFP, grazie in anticipo, saluti a tutti


Aggiungi il tuo messaggio qui
Spedizione disabilitata in questo argomento. Contatta il moderatore per maggiori informazioni.
>>> VAI AL FORUM NUOVO Amministrazione