www.fuoristrada.it | Contattaci






State visitando l'archivio del forum di fuoristrada.it. Il nuovo forum si trova QUI

Altro problema....... Log In | Log Out | Indice | Cerca | Profilo utente

Indice » Uaz » Altro problema....... « Precedente Seguente »

  Titolo Utente Messaggi Pagine Ultimo Messaggio
Archive through gianfranco (Ziofutri20 06-07-10 17:28
  ClosedChiuso: Non sono accettati nuovi messaggi in questa pagina        

Autore Messaggio
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il martedì 06 luglio 2010 - 18:01:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Ciao Antonello, è un piacere sentirti. Beh effettivamente non pensavo ad una soluzione facile come quella della sola eliminazione della centralina, troppi fili arrivano e partono da quel "scatolotto". Piuttosto pensavo ad eliminare l'innesco delle candelette, però se effettivamente la centralina è multifunzione i problemi si moltiplicano.
 

Antonello (Totonno)
Member
Username: Totonno

Registrato: 11-2002
Inviato il martedì 06 luglio 2010 - 23:51:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Claudione, al più è un piacere leggermi, mi senti quando siamo al telefono.

Il codice della Paris-Rhone è 102696, ma come ti dicevo la puoi trovare marchiata in mille altri modi.
Se vai da un rivenditore Bosch te la trova subito, gli dici che ti serve il preriscaldatore delle candelette per l'XD2 della Peugeot.

Per essere sicuro che sia il preriscaldatore ad andare in corto, per isolarlo io staccherei il cavo a spirale che dal positivo della batteria va alla scatoletta: se il motorino riprende a girare è lui il colpevole.

(Messaggio modificato da Totonno il 06 luglio 2010)
 

gianfranco (Ziofutri)
Junior Member
Username: Ziofutri

Registrato: 01-2009
Inviato il mercoledì 07 luglio 2010 - 09:50:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

grazie Antonello
 

gianfranco (Ziofutri)
Junior Member
Username: Ziofutri

Registrato: 01-2009
Inviato il lunedì 12 luglio 2010 - 11:30:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

ciao ragazzi
ho passato il sabato e la domenica coricato sopra e sotto la bambina, con 36 gradi e neanche un filo d'aria, senza venire a capo di nulla. Per intanto sono riuscito a trovare una centralina nuova (86 euro) da un elettrauto in zona. Però si dà il caso che la centralina vecchia funzioni alla perfezione.
Semplicemente, non arrivando i 12 volt alla centralina, non può funzionare.
Mi spiego. Il cablaggio della centralina è stato fatto in maniera ........strana. I 12 volt sono stati "presi" da un filo che esce dall'interruttore dei quattro lampeggiatori di emergenza (!!!).
Credo che su quel filo i 12 arrivino solo con la chiavetta girata, altrimenti la centralina sarebbe sempre alimentata. E anche l'elettrovalvola del gasolio visto che è collegata allo stesso filo.......Ma 'sti maledetti 12 volt non arrivano
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il lunedì 12 luglio 2010 - 19:55:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Gianfranco se mi permetti ti esorto a perdere un po' di tempo e rifare completamente l'impianto elettrico almeno quello relativo al motore. Poichè per quanto riguarda l'impianto alternatore batteria non dovrebbe differire da quello originale se non per l'esclusione del regolatore che nell'originale è esterno mentre tu dovresti avere già l'alternatore con il regolatore di tensione interno dedicati esclusivamente all'impianto dedicato al motore. Fatti dare le specifiche della centralina da chi l'hai acquistata e poi alimentala direttamente dalla chiave e piano piano rifai il nuovo impianto.
 

gianfranco (Ziofutri)
Junior Member
Username: Ziofutri

Registrato: 01-2009
Inviato il martedì 13 luglio 2010 - 09:16:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

grazie Daustria dei preziosi consigli.
La cosa molto strana di cui mi sono accorto è la seguente.
Prima (quando funzionava tutto) anche a motore spento potevi accendere le posizioni, anabbaglianti e abbaglianti e suonare il clacson.
Adesso non più.....
Se schiacci il clacson o tiri l'interruttore delle luci spariscono i 12 volt......anche quelli che vanno alla centralina.
Se con un filo volante metto i 12 sulla centralina, tutto funziona regolarmente: la centralina scalda le candelette, il motorino gira e la macchina si accende.
Quando è accesa il clacson suona, posizioni, anabba e abba funzionano, frecce, lampeggiatore emergenza, stop, tutto OK 100%.....Okkio che il filo volante non lo lascio in posizione, appena acceso lo tolgo!!!
Se giro la chiave e spengo......stessa musica non funziona più un cappero........Forse più che un problema da elettrauto è un problema da esorcista
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il martedì 13 luglio 2010 - 12:49:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Da quanto hai scritto sembra che quando l'impianto è alimentato dall'alternatore tutto funzioni, ma quando deve essere alimentato dalla batteria vada in tilt.
Beh se così fosse non è di immediata soluzione, ma almeno sei arrivato ad un punto dal quale puoi partire con una certa serenità.

Molo probabilmene il filo che alimenta mediante la batteria è troppo piccolo ho parte da un utilizzatore non preposto a far passare molti ampere, Prima poteva funzionare, ma con l'andare del tempo molto probabilmente si è "usurato" tanto che messo sotto tensione e prelevando ampere si "distacca" per poi "ripristinarsi" al momento in cui ritorna ad una temperatura accettabile.
 

gianmarco (Aro)
Junior Member
Username: Aro

Registrato: 11-2007
Inviato il mercoledì 14 luglio 2010 - 21:30:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Dispersioni!?
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il giovedì 15 luglio 2010 - 04:17:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

La chiaroveggenza non è nelle mie facoltà.
Beh certo possono essere dispersioni, non credo un cortocirquito perchè vedresti del fumo.
Sono molto propenso a pensare ad un "contatto" che messo sotto stress dagli ampere richiesti dalle candelette e/o dal motorino di avviamento (beh dal motorino di avviamento non dovrebbe essere possibile in quanto dovrebbe essere alimentato direttamente dalla batteria) si scaldi disaccandosi. Potrebbe essere anche il nottolino di avviamento, o meglio tutto potrebbe essere ed è per questo che ti ho esortato a rifare da capo l'impianto almeno quello dedicato al motore. Sempre che non sia il collegamento a massa, ma lo avevo escluso in seguito al successo della tua prova di alimentare la centralina con un filo diretto dalla batteria che presumo sia stato il solo positivo.
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il giovedì 15 luglio 2010 - 04:21:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Mi dici se hai come strumentazione al quadro l'amperometro o il volmetro?
 

gianfranco (Ziofutri)
Junior Member
Username: Ziofutri

Registrato: 01-2009
Inviato il giovedì 15 luglio 2010 - 09:11:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

sul quadro ho l'amperometro. E funziona pure. Mi pare di aver letto più volte sul forum che il funzionamento dell'amperometro sia abbastanza problematico.
Il mio invece va (almeno quello.....).Quando il motore è spento e accendo (o meglio accendevo.....) le luci la lancetta deviava verso sinistra indicando che ciucciava corrente. A motore acceso, con l'alternatore in moto, la lancetta deviava verso destra indicando che stava ricaricando la batteria. Ma perchè Daustria mi hai fatto questa domanda?? Forse può essere la fonte del mio guaio????
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il giovedì 15 luglio 2010 - 12:43:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Ehhhh magari lo sapessi così con il "pendolino", eheheheh

Beh di sicuro se l'impianto è fatto a "modino" tutto l'assorbimento (tranne per quanto riguarda il motorino di avviamento) passa per "l'imbuto" dell'amperometro, mentre se tu avessi avuto il volmetro non ci sarebbe stato quell'"imbuto" e quindi avremo potuto escludere una eventuale causa.

Sto solo ragionando con te nulla di più, abbi pazienza la soluzione a distanza non posso di sicuro averla.
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il giovedì 15 luglio 2010 - 12:49:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

La butto lì: magari non è lo strumento ad avere dei problemi potrebbero essere i sui contatti.

Comunque se proprio vuoi andare per tentativi fare un ponte che escluda l'amperometro è assai facile basta collegare saldamente con un filo di buona sezione le sue connessioni.
 

gianfranco (Ziofutri)
Junior Member
Username: Ziofutri

Registrato: 01-2009
Inviato il lunedì 19 luglio 2010 - 10:15:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Sono disperato

L'amperometro funziona perfettamente e i suoi contatti pure. Il filo arancio arriva dalla batteria, entra nell'amperometro. Escono due fili violetto; uno va al centrale del blocchetto dell'accensione; l'altro va al relè termico posizionato sotto il volante. Il relè termico funziona anche lui. Da quel relè termico esce il filo verde e va al commutatore luci. Se non tocco niente i 12 volt arrivano al blocchetto della chiavetta e all'interruttore delle luci. Se per caso schiaccio il clacson, i 12 volt spariscono. Capita talvolta che dopo qualche minuto, i 12 ritornino da soli. Ma qualsiasi altro tentativo (clacson, luci di posizione, ventola, giro la chiavetta....) mi fa piombare nuovamente senza 12 volt. Capita anche che dopo pochi minuti non si ripristini nulla.....Quando spariscono i 12 e poi ritornano, sembrerebbe quasi che si caricasse o si scaricasse un condensatore ???? Il risultato netto è macchina ferma e bestemmie a nastro......
 

Erepecuru (Erepecuru)
Member
Username: Erepecuru

Registrato: 10-2008
Inviato il lunedì 19 luglio 2010 - 10:45:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

prova ad eleminare l'amperometro, ossia il filo che entra nell'amperometro uniscilo a quello che esce così escludi l'amperometro fai questa prova e poi facci sapere
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il lunedì 19 luglio 2010 - 10:56:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Calma, la disperazione non serve a nulla.
Se non erro ti ho mandato lo schema dell'impianto e con quello dovresti capire dove porebbe essere l'intoppo.
Allora premesso che il relè termico serve esclusivamente l'impianto luci ed è tarato per poco più dell'assorbimento delle luci originali ad esso non deve essere allacciato null'altro altrimenti "sgancia" al massimo si potrebbero allacciare solo i relè di luci aggiuntive (bada bene la bobina dei relais non il carico delle luci).
Se non erro il clacson funziona anche senza il quadro acceso pertanto se quanto tu mi dici succede anche a quadro spento allora si potrebbe escludere il nottolino di avviamento, se invece la mia memoria ha errato allora il problema potrebbe essere il nottolino di avviamento che è partito (ovvero ha subito qualche surriscaldamento ed ora i suoi contatti non accetano più il carico a cui erano stati progettati).
Mi viene da dire che il problema potrebbe essere sul staccabatteria (ovvero al neutro che potresti ponticellarlo per fare la verifica), ma se portando direttamente il positivo dalla batteria alla centralina delle candelette ti ha funzionato tutto allora il neutro non centra nulla.
 

gianfranco (Ziofutri)
Junior Member
Username: Ziofutri

Registrato: 01-2009
Inviato il lunedì 19 luglio 2010 - 16:15:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

per Erepecuru: già provato a ponticellare ma non cambia nulla. Quando è accesa poi l'amperometro segna perfettamente la corrente di carica e scarica.
per Daustria: al termico non c'è collegato niente altro. Il clacson funziona(va) anche a quadro spento. Adesso non va più. Il nottolino di avviamento, provato col tester, sembrerebbe funzionare. Lo staccabatteria mi sembra che funzioni correttamente (almeno per ora....).
Sabato o domenica prossime farò un'altra giornata di caccia al guasto. Sperando che sia la volta buona.....
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il lunedì 19 luglio 2010 - 16:54:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Parti dalla batteria verificando se le connessioni compreso i capicorda sono in perfette condizioni poi segui i cavi elettrici verificando il loro stato e se vi sono segni di surriscaldamento compreso la verifica dello stato delle connessioni e dei capicorda.

Buon lavoro
 

gianfranco (Ziofutri)
Junior Member
Username: Ziofutri

Registrato: 01-2009
Inviato il martedì 27 luglio 2010 - 13:14:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Finalmente riparato. Seguendo i vostri consigli ho trovato il primo capicorda (quello che dalla batteria arriva sull'amperometro) con evidenti segni di surriscaldamento. L'ho sostituito. In più, una delle lampadine che illuminano gli strumenti ( o meglio il portalampade) era in cortocircuito e si accendeva e spegneva in maniera random......
Adesso la bambina va di nuovo a meraviglia . Grazie a tutti dei consigli e dei suggerimenti.
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il martedì 27 luglio 2010 - 21:47:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Ne sono contento, ma vale sempre la mia esortazione a rifare l'impianto completamente nuovo con cavi di sezione maggiore e buoni capicorda magari aggiungendo qualche fusibile e relais.

Purtroppo quell'impianto è a rischio di incendio.


Aggiungi il tuo messaggio qui
Spedizione disabilitata in questo argomento. Contatta il moderatore per maggiori informazioni.
>>> VAI AL FORUM NUOVO Amministrazione