www.fuoristrada.it | Contattaci






State visitando l'archivio del forum di fuoristrada.it. Il nuovo forum si trova QUI

Perdita liquido freni Log In | Log Out | Indice | Cerca | Profilo utente

Indice » Uaz » Perdita liquido freni « Precedente Seguente »

Autore Messaggio
 

gnagnone (Momo58)
New member
Username: Momo58

Registrato: 01-2010
Inviato il sabato 11 settembre 2010 - 15:15:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

ciao a tutti,sono ancora alle prese con una perdita dal circuito frenante che non riesco a trovare,evidentemente piccola, ma che nell'arco di qualche sett. mi vuota la pompa.Il problema è che perdite in giro non ne vedo,credo che se fosse dai cilindretti dovrei vedere il liquido colare sulle gomme,che mi consigliate? grazie.
 

Massimiliano Falchi (Piccolodiavolo)
Advanced Member
Username: Piccolodiavolo

Registrato: 05-2001
Inviato il sabato 11 settembre 2010 - 21:06:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Innanzi tutto hai la pompa con servofreno o quella sotto il pianale?
 

Erepecuru (Erepecuru)
Member
Username: Erepecuru

Registrato: 10-2008
Inviato il sabato 11 settembre 2010 - 22:17:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

non pè detto che tu lo veda, se perde dai cilindretti dei tamburi a volte il liquido viene assorbito dalle ganasce e da fuori non lo vedi ma se smonti il tambuto troverai le ganasce inzuppate. Il mio consiglio è di smontare i quattro tamburi e verificare se non vedi perdite dalla pompa io direi di smontare i tamburi. Comuqnue se hai la pompa con il servofreno potrebbe succedere che se la pompa perde manda il liquido dentro il servofreno sono casi rari ma è successo. Comuqnue io inizierei a smontare i tamburi. Se lo fai in tempi brevi poi facci sapere se lo farai a natale allora chiedi informazioni su uazitalia, li ci sono i veri conoscitori di uaz però hanno tempi relativamente lunghi nell'eseguire i lavori
 

Fabrizio (Axelfaber)
New member
Username: Axelfaber

Registrato: 06-2007
Inviato il lunedì 13 settembre 2010 - 11:06:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Se hai la pompa con il servofreno capita molto spesso che la perdita sia da imputare proprio ai bicchierini. Per evitare che perdano devi mettere una doppia guarnizione idraulica da 3/4 (una sopra e una sotto) alla base del bicchierino e poi un o-ring della giusta misura sul coperchio perchè probabilmente è proprio da lì che perde.
 

Erepecuru (Erepecuru)
Member
Username: Erepecuru

Registrato: 10-2008
Inviato il lunedì 13 settembre 2010 - 11:19:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

scusa ma se perdesse dai bicchierini si vede eccome perchè cola all'esterno sulla pompa e poi bagna il parafango. Parli delle vaschette in plastica sopra la pompa vero???? Se perde da li lo vedi eccome
 

gnagnone (Momo58)
New member
Username: Momo58

Registrato: 01-2010
Inviato il lunedì 13 settembre 2010 - 14:45:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

la pompa è di quelle sotto il pianale,4 freni a tamburo,ho visto una leggera trafilatura di liquido proprio dalla pompa;l'ho smontata,passato un pò di carta finissima sulle pareti del cilindro vicino al bordo dove capita che si formi un pò di ossidazione, ma lo fa ancora.Le guarnizioni mi sembrano buone...
 

Erepecuru (Erepecuru)
Member
Username: Erepecuru

Registrato: 10-2008
Inviato il lunedì 13 settembre 2010 - 18:16:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

ma carissimo perchè non tiri giù sti benedetti tamburi e controlli vedrai che la perdita è li eheheheheheheheh
 

gnagnone (Momo58)
New member
Username: Momo58

Registrato: 01-2010
Inviato il lunedì 13 settembre 2010 - 18:45:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

sarebbe la...5a volta che li tiro giù,ho anche smontato tutti i cilindretti,pulito le camere con la carta fine,controllato le guarnizioni,non ho visto olio sulle ganasce,come dicevo una leggerissima trafilatura la faceva la pompa che ho smontato e fatto il trattamento di cui sopra,ora stò a vedere cosa succede.Del resto provare a frenare senza tamburi non si può perchè i pistoni uscirebbero dai cilindretti...
 

Erepecuru (Erepecuru)
Member
Username: Erepecuru

Registrato: 10-2008
Inviato il lunedì 13 settembre 2010 - 20:58:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

eh scusa non avevo letto che avevi già smontato i tamburi
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il lunedì 13 settembre 2010 - 23:01:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Pazienza, solo la pazienza e la scrupolosa attenzione ti può aiutare.

Se la vaschetta si svuota ovviamente significa che vi è una perdita quindi dovresti ritenerti già fortunato in quanto dovebbe essere più facile capire dov'è la perdita al posto di capire perchè più genericamente non frena.

Il tuo circuito dei freni ha circa 18 connessioni e tre "blocchetti" a T, quindi se si escludono le "parti mobili" come i cilindretti e la pompa in quanto già da te visionati ed eventuali fessurazioni del tubo in rame in quanto difficilmente auspicabili, rimangono i tubi flessibili in gomma che col tempo si seccano e potrebbero trafilare olio.

Comunque in primo luogo dovresti pulire tutto molto bene e poi quando tutto è bene asciutto e sgrassato potresti eventualmente su ogni cablaggio, sui tubi flessibili, sulla pompa e sulle parti che ti "ispirano" avvolgere un po' di carta assorbente e lasciare riposare per una settimana. Dove ci sarà la perdita indiscutibilmente troverai la carta impregnata.
 

gnagnone (Momo58)
New member
Username: Momo58

Registrato: 01-2010
Inviato il martedì 14 settembre 2010 - 14:12:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

caspita...ottimo consiglio,più scrupolosi di così si muore!!!
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il martedì 14 settembre 2010 - 17:00:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Grazie ma spero, VIVAMENTE, di essere sempre più scupoloso senza che venga messa a repentaglio la mia incolumità, ehehehe.

Buona ricerca.
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il martedì 14 settembre 2010 - 21:02:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Non ti dimenticare pima di mettere in uso il consiglio di portare in efficienza l'impianto frenante riemipiendo la vaschetta dell'olio facendo lo spurgo e raboccando subito dopo la vaschetta dell'olio.

Scusa se mi sono permesso ma sai alle volte vengono tralasciate le cose più ovvie.
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il mercoledì 22 settembre 2010 - 18:23:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Allora Momo58, risolto il problema?

La curiosità è femmina solo nel sostantivo, ehehehe
 

gnagnone (Momo58)
New member
Username: Momo58

Registrato: 01-2010
Inviato il mercoledì 22 settembre 2010 - 23:24:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

sembra di sì,ora aspetto un pò x vedere se cala il livello ma probabilmente era quella leggera perdita dal cilindro della pompa,che come dicevo ho smontato e carteggiato,all'imbocco spesso presenta segni d'ossidazione che fanno perdere la tenuta alla gurnizione:e dire che proprio per questo avevo cambiato la pompa solo tre anni fa...
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il giovedì 23 settembre 2010 - 08:20:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Per evitare ossidazioni interne bisogna cambiare spesso il liquido freni.

Un'altra accortezza che personalmente uso, forse non condivisa da molti, è quella di mettere del grasso all'imbocco sia della pompa che dei cilindretti, con l'accortezza per questi ultimi di non esagerare e soprattutto di contollare con estrema accuratezza la tenuta delle cuffiette onde evitare che un eventuale suriscaldamento possa liquefare il grasso e farlo colare sul tamburo o sul disco.
 

gnagnone (Momo58)
New member
Username: Momo58

Registrato: 01-2010
Inviato il giovedì 23 settembre 2010 - 08:33:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

ok,lo farò,grazie.
 

alberto (Jobs)
New member
Username: Jobs

Registrato: 06-2005
Inviato il venerdì 24 settembre 2010 - 19:41:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Scisate se mi inrometto, ma approfitto della discussione e dell'ultimo post di Claudio:
Nel 452 verde (il furgonato, sistema frenate doppio, no servofreno) i vecchi proprietari avevano messo un olio rosso e denso, che alla fin fine ha funzioanto bene fino all'altro giorno, quindi per un 6 anni pieni.
Ho adesso qualche problemino, ma forse servono solo un rabbocco ed uno spurgo(frena molto in fondo).
Nella 469 diesel, invece , ogni anno/due anni devo rivedere tutto.
Entrambi stanno fermi tanto tempo....
nella 469 diesel uso normalmente o dot 3 o dot 4
che olio pensate sia stato usato nel 452?
se usassi olio idraulico tradizionale da sistemi oleodinamici, a parte il problema della temperatura, ci sarebbero altre controindicazioni?
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il lunedì 27 settembre 2010 - 11:31:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Ciao Albeto, in primis sei sicuro che l'olio di cui narri non sia un olio specifico per freni che ha subito un alterazione con l'andare del tempo?

Molti olii cambiano colore e forsanco densità qualora abbiano raggiunto i limiti relativamente l'assorbimento di umidità o di altre sostanze o abbiano perso il potere detergente.

Se non fosse per quanto sopra scritto così a naso e dalle specifiche che narri (olio rosso, denso, ma alla fine solo poco più denso di quello specifico per feni) potrebbe essere l'olio per idroguida che in fin dei conti è sempre per sistemi oleodinamici.

Se non ricordo male la Chitroen Pallas aveva lo stesso olio utilizzato per il complessissimo circuito atto a far funzionare l'idroguida, il servosterzo, gli ammortizzatori ed i freni.

Mah sai mettere olii che non abbiano le specifiche DOT non credo che sia un ottima cosa poichè le specifiche DOT richiedono essenzialmente che l'olio sia altamente detergente, non igroscopico e soprattutto che non si modifichi o entri in ebolizione ad alte temperature.

E' ovvio che qualsiasi liquido potrebbe funzionare egregiamente persino l'acqua, ma è altrettanto ovvio che ogni liquido ha i suoi pregi ed i suoi difetti.

Personalmente non metterei un olio diverso da quello specifico per freni, piuttosto, se fosse vero che l'olio attuale non sia uno specifico per freni, cercherei di indagare il perchè i vecchi propretari hanno messo quel tipo di olio, tipo, per esempio, eliminare trafilature che l'olio freni non avrebbe potuto limitare a causa della sua consistenza; avevano quello a disposizione; basso costo di quel tipo di olio; ecc.

Comunque a mio modesto avviso quello è olio per freni che ha subito una trasformazione anche solo per l'anzianità dello stesso.
 

fdoncamillo (Fdoncamillo)
Junior Member
Username: Fdoncamillo

Registrato: 01-2009
Inviato il lunedì 27 settembre 2010 - 13:29:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Daustria, l'olio in uso nel'intero sistema idraulico citroen è di colore verde specifico per quel tipo di impianto freni, idroguida,sospensioni, tra l'altro un ottimo sistema devo ammettere, anche se le auto francesi non mi sono mai piaciute per i sistemi di assemblaggio specie nelle parti di carrozzeria e cruscotto.

(Messaggio modificato da fdoncamillo il 27 settembre 2010)
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il lunedì 27 settembre 2010 - 15:52:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Ciao Fdoncamillo, ops mi sono fatto fraintendere.

Con "lo stesso olio" intendevo dire che il circuito era unico per i freni, servosterzo, ammortizzatori e non che l'olio usato era dello stesso tipo di quello narrato da Alberto.

Poi in relazione al colore ho visto olii per servosterzo di colore verde oltre che rosso e forse vi saranno anche altre colorazioni, le quali, credo, dipendano dalla marca più che dalle specifiche.
 

alberto (Jobs)
New member
Username: Jobs

Registrato: 06-2005
Inviato il lunedì 27 settembre 2010 - 17:17:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Anche io per conoscenza (avevo una ami 8 che usava olio rosso)ho gia' indagato nel mondo citroen, esistono due olii non compatibili tra loro, e sono gli "lhm" rispettivamnte rosso e verde, non comatibili tra loro e non comaptibili coi classici circuiti DOT.
SInceramnte credo sia olio da idroguida, mann ne sono certo.
dentro il furgone trovai vari barattolini di lio freni IP.
Misteri......
il fatto e' che ora nn so con cosa rabboccare, e a mettere tutto dot mi sa che va a finire come con la 469 diesel........Vorrei avere un poco piu' tempo da dedicare a questo dilemma, ma se ho tempo, non ho il furgone vicino, se ho il furgone vicino, non ho tempo....
Un abbraccio a tutti dalla cina...
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il lunedì 27 settembre 2010 - 19:33:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

@# Alberto
Molto probabilmente se la frenata avviene quasi al fondo corsa del pedale il problema potrebbe risiedere nella troppa distanza dei pattini frenanti dal tamburo, pertanto rivolgerei la mia attenzione, prima di tutto, nella regolazione di quella distanza.

Non credo che un eventuale deterioramento del liquido fenante (qualunque esso sia) ti porti quel difetto, piuttosto dovresti sentire un effetto gommoso ma non di certo il solo "allungamento" della corsa del pedale.

In ogni caso se non conosci il "prodotto" usato il rabbocco non te lo consiglio, l'unica soluzione è smontare il circuito dai cilindretti e fare un buon lavaggio del cicuito con olio DOT e mentre che ci sei smonti i cilindretti e la pompa al fine di pulirli a fondo.

Se mai il lavoro del lavaggio e sostituzione dell'olio (che in ogni caso ti consiglio) ti sembra troppo lungo ci sarebbero due soluzioni di ripiego per evitare di fare il rabocco e continuare ad usare l'olio e nella quantità che hai già.

La prima è sostituire i pattini frenanti con dei nuovi quindi più spessi tanto da riportare alla situazione originale la corsa dei cilindretti;

La seconda soluzione, sempre se i pattini frenanti hanno ancora un buon spessore, è montare degli spessori tra ganascia ed il cilindretto al fine di limitare la corsa del cilindretto stesso. In questo caso però devi fare in modo che gli spessori utilizzati siano ben saldi sulla ganascia.

Un piccolo OT ho pensato molto se farti una improvvisata il 18/09 a Frassinoro ma alla fine ho concluso che forse sarebbe stata ben accetta da pochi, pertanto ho evitato e, visto il buon esito della vostra gita, sono stato contento di avervi evitato "qualche attimo" di destabilizzazione.

Un abbraccione anche a te grande girovago.
 

daustria (Daustria)
Junior Member
Username: Daustria

Registrato: 11-2008
Inviato il lunedì 27 settembre 2010 - 19:58:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Approfitto della presenza di Alberto per un altro OT.

Riguarda il motore fuso di Noveposti, dalle foto sembra che quel cilindro abbia lavorato ben poco in tutta la vita di quel motore. Per "lavorato" intendo dire che quel cilindro ha visto ben poche esplosioni.
Quindi se è vero che il motore aveva già un anno prima di montare l'impianto a GPL a mio avviso quel cilindro aveva già smesso di funzionare ancora prima del montaggio del GPL.
 

alberto (Jobs)
New member
Username: Jobs

Registrato: 06-2005
Inviato il giovedì 07 ottobre 2010 - 13:57:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

ciao claudio!
se guardi sul cell, un paio di giorni prima di ritrovarci a frassinoro (che poi e' stato a piacenza) ti avevo chiamato un paio di volte per telefono, io avrei avuto piacere di averti con noi.
Visto che abbiamo gia' deciso di ripetere la cosa, non potrai che essere il benvenuto.
Era tutta bella gente, e ti saresti trovato bene.
Grazie per i consigli sui freni,da come la sento sotto al piede credo che l'incriminata sia la pompa.
Anche per il fatto che lo ho fermato che funzonave bene, e quando vari mesi dopo lo ho rimesso in moto, frenava in fondo in fondo.
Tramite mud sto prendendo servofreno (per non uccidere il mio ginocchio) che attualmnte non c'e', ed una pompa nuova, poi vi faro' sapere.
Gia che ci sono cambio anche il liquido, i cilindretti, i tubi flessibili e le ganasce, quindi credo dovrei sicuramnte risolvere....
Sul motore, sinceramnte credo che l'inizio del problema sia la rottura della ceramica della candela, ma nn entro troppo nei particolari, di fuso a livello di pistoni vedo poco.
un salutone dalla cina.


Aggiungi il tuo messaggio qui
Spedizione disabilitata in questo argomento. Contatta il moderatore per maggiori informazioni.
>>> VAI AL FORUM NUOVO Amministrazione