www.fuoristrada.it | Contattaci






State visitando l'archivio del forum di fuoristrada.it. Il nuovo forum si trova QUI

Autocarro e leggi varie... Log In | Log Out | Indice | Cerca | Profilo utente

Indice » Law & Order » Autocarro e leggi varie... « Precedente Seguente »

Autore Messaggio
 

max (Holyhope)
Junior Member
Username: Holyhope

Registrato: 04-2005
Inviato il domenica 22 maggio 2011 - 11:06:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Ciao a tutti vorrei chiedervi alcune informazioni...
Ho un fuoristrada del 1997 immatricolato a 4 posti, ora vorrei chiedervi alcune info su cosa fare per immatricolarlo come autocarro!
innanzitutto vediamo se conviene:
1) per poterlo fare che modifiche bisogna fare? (da come ne so io bisogna levare i sedili dietro e mettere una griglia tra il davanti e il retro... ma in tal caso ci vogliono delle griglie particolari?)
2) all'incirca cosa puo costare far fare una modifica di tale genere?
Vediamo cose piu legali:
3) per risparmiare... E' possibile fare io stesso le modifiche o ci vuole qualche certiicato che stabilisca la buon correttezza del lavoro?
4) E ora... tutto il resto! Che faccio per regolarizzarmi con lo stato? Esempio: collaudi, nuova immatricolazione, cambiare targa, revisione ecc....
5) ai fini assicurativi, un autocarro in genere, viene a costare meno? In caso positivo, molto meno o piu o meno lo stesso?
6) mentre per quanto riguarda il bollo... si paga di piu uguale o di meno?
7) ai fini del registro di auto storiche, nel 2017 (dopo 20 anni) la posso ancora iscrivere se è un autocarro?

Vi ringrazio in anticipo per le risposte, spero di non avervi assillato troppo :-) Vorrei avere una chiara situazione prima di fare la modifica!
 

Roberto De Carlo (Roby65to)
Senior Member
Username: Roby65to

Registrato: 03-2003
Inviato il domenica 22 maggio 2011 - 11:33:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Se non ti serve proprio un autocarro fai una fesseria. Ci va il nullaosta della casa costruttrice, il lavoro va fatto fare da un' officina che poi ti deve rilasciare la dichiarazione dei lavori eseguiti a regola d' arte sotto la responsabilità del titolare, le potresti anche fare tu, basta che conosci qualcuno che poi conrolli i lavori eseguiti e ti rilasci la dichiarazione. Dovrai poi fare il collaudo in MCTC, nuovo libretto, ma mantieni le targhe vecchie. Paghi molto meno di bollo, ma dovrai fare una nuova polizza di assicurazione perdendo il bonus acquisito come autovettura e non credo si paghi meno rispetto ad un autovettura. Qualche difficoltà per iscriverla come veicolo storico la potresti avere, un conto è un veicolo che nasce autocarro, ma sulle auvetture trasformate in autocarri rimuovendo i sedili posteriori molti club storcono il naso...Pensa bene a quello che fai, a parte che il 2017 è ancora lontano e potrebbero nel frattempo cambiare l' età minima per poter iscrivere un veicolo nei registri storici (si parla di portarlo a 25 anni se non addirittura a 30!)
 

max (Holyhope)
Junior Member
Username: Holyhope

Registrato: 04-2005
Inviato il domenica 22 maggio 2011 - 12:04:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Guarda, io ho un'azienda agricola e potrebbe farmi comodo un autocarro. Attualmente questo veicolo è fermo, senza assicurazione. Pensavo di riutilizzarlo trasformandolo come autocarro se la spesa non è eccessiva... ma in questo caso mi sa ke è meglio se lo demolisco....
 

Massimo (Lorenzetti99tinit)
Junior Member
Username: Lorenzetti99tinit

Registrato: 10-2009
Inviato il domenica 22 maggio 2011 - 12:58:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Ciao, io ho un pajero autocarro, l ho acquistato cosi, ma vorrei ritrasformarlo in autovettura poiche non e` proprio il massimo del risparmio(ti parlo di autocarro intestato a privato). il bollo sta intorno ai 40 euro, ma per assicurarlo io spendo 1000 eurozzi all anno. certo che se lo intesti all azienda probabilmente paghi meno, ma la trafila per farlo autocarro e` lunga e costa abbastanza! in alternativa puoi tenerlo come si trova e usarlo ugualmente per lavoro!
 

max (Holyhope)
Junior Member
Username: Holyhope

Registrato: 04-2005
Inviato il lunedì 23 maggio 2011 - 19:02:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

@massimo: Garò così mi sa!
Grazie a tutti!
 

massimo baccarin (Max1267)
New member
Username: Max1267

Registrato: 05-2013
Inviato il mercoledì 29 maggio 2013 - 10:01:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Ciao a tutti, sto per acquistare un Isuzu dmax con doppia cabina e omologato per 5posti, voleco sapere siccome è immatricolato come autocarro, io che non ho partita IVA posso usrlo per i miei usi più disparati e per scarozzare la mia famiglia o siccome è un autocarro lo posso solo usare per fini ptofessionali?

grazie
 

Roberto De Carlo (Roby65to)
Senior Member
Username: Roby65to

Registrato: 03-2003
Inviato il mercoledì 29 maggio 2013 - 10:21:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Puoi trasportare i tuoi familiari solo se addetti al carico, scarico o utilizzo delle cose trasportate, per esempio non ci puoi andare al cinema...
 

shakito (Shakito)
Junior Member
Username: Shakito

Registrato: 12-2010
Inviato il mercoledì 29 maggio 2013 - 13:02:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Addirittura credo che non si possano trasportare minorenni, in quanto non potrebbero essere addetti a caricare o scaricare la merce (magari è trascurabile per dei sedicenni-diciassettenni, ma se prendi in considerazione un bimbo di 5 anni...)... c'è una gran confusione su questo argomento purtroppo...una cosa che mi sono sempre chiesto io è: un veicolo immatricolato autocarro-uso proprio, può essere guidato solo da chi ce l'ha intestato sul libretto? O anche da altre persone? Purché lo si utilizzi sempre per carico-scarico merci. Saluti!
 

Roberto De Carlo (Roby65to)
Senior Member
Username: Roby65to

Registrato: 03-2003
Inviato il mercoledì 29 maggio 2013 - 15:28:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Se non è aziendale può essere guidato da chiunque
 

Fabrizio Y61 (Fabricar)
Junior Member
Username: Fabricar

Registrato: 08-2006
Inviato il mercoledì 29 maggio 2013 - 16:28:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

se hai comprato un autocarro come privato cittadino ti interessa solo il codice della strada:

il cds dice chiaramente che un autocarro è adibito al trasporto di cose e delle persone addette al carico/scarico ed uso delle cose trasportate purchè nei limiti previsti dalla carta di circolazione, ad esempio io ho un autocarro omologato per 5 posti.

naturalmente un autocarro può anche circolare scarico ... quindi tutto dipende da cosa dichiari di star facendo o di aver appena fatto qualora ti fermassero per un controllo. Sarebbe opportuno avere sempre una buona scusa pronta

non c'è alcun limite di età per i passeggeri ad esempio posso portare i miei figli e le loro biciclette.

se hai comprato l'autocarro per intestarlo alla ditta e scaricarlo dalle tasse e ti ferma la guardia di finanza con persone o cose che non hanno a che fare con il tuo lavoro, allora scatta un reato fiscale e cioè utilizzo personale di uno strumento aziendale.

in sostanza, tranne il caso fiscale, ai fini del cds puoi fare quello che vuoi con l'autocarro a patto di non (dichiarare di) andare a cinema

attenzione che non tutti gli autocarri pagano il bollo ridotto, io purtroppo no
 

junior (Junior74)
Member
Username: Junior74

Registrato: 04-2004
Inviato il giovedì 30 maggio 2013 - 09:12:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

@Fabrizio y61:

hai ragione su tutto, tranne per il fatto che gli autocarri categoria n1 (i vari pick-up) non posso trasportare bambini inferiori ai 3 anni e disabili
ciao
 

Fabrizio Y61 (Fabricar)
Junior Member
Username: Fabricar

Registrato: 08-2006
Inviato il giovedì 30 maggio 2013 - 09:53:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

@Junior

interessante, non l'avevo mai sentita ... dunque un pick up che trasporta una carrozzella nel cassone, un invalido come passeggero più un autista non sarebbe in regola con il cds secondo quanto da te affermato.

non si finisce mai di imparare ... non per mettere in dubbio quello che dici, ma sapresti indicarmi un riferimento dove io possa trovare questa info ?

grazie
 

alessio bruni (Ale69)
New member
Username: Ale69

Registrato: 05-2013
Inviato il giovedì 06 giugno 2013 - 20:45:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

Salve a tutti; chiedo aiuto per questa situazione;
Possiedo un CJ 3B modello Camioneta, di costruzione spagnola, motore Perkins a gasolio, immatricolata come autocarro; l'ho acquistata 6 anni fa e dopo circa 1 anno l'ho iscritta ASI ( non come vettura storica , in quanto aveva subìto delle modifiche dalla versione originale); questo mi ha permesso di avere agevolazioni come il bollo e ovviamente l'assicurazione.
Il 5 aprile scorso , una " brava persona " ha pensato di bruciarla ..... Lasciando perdere l'aspetto giudiziario ( siamo in Italia...), la domanda che vi faccio è la seguente: premesso che per rimetterla dovrò compiere diversi sforzi economici ( e non solo ) , volevo sapere se conoscevate il modo di trasformarla ad autovettura ; all'Aci mi hanno detto che occorre il nulla osta della casa madre (e qui già è come cercare un ago in un pagliaio ), però da un conoscente che si occupa di auto d'epoca , ho saputo che servirebbe qualcuno che avesse già fatto tale trasformazione e quindi avesse già una omologazione. Cosa sapete dirmi a tale proposito?? Infine se mi date qualche dritta su rivenditori per i pezzi distrutti ( tutta la tappezzeria , la capote e i vari pomelli , sterzo , tachimetro e tutto cio' che è di plastica), Grazie
 

junior (Junior74)
Member
Username: Junior74

Registrato: 04-2004
Inviato il venerdì 07 giugno 2013 - 09:00:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

@ Fabrizio:

http://img.poliziadistato.it/docs/14luglio2006_cin ture_2.pdf

per i bambini:
"(omissis...) Secondo tale norma, su questi veicoli, i bambini di età fino a tre anni non
possono viaggiare. E’, invece, consentito il trasporto senza l’utilizzazione di
dispositivi di ritenuta di bambini di età superiore a 3 anni, i quali, tuttavia, devono, di
norma, prendere posto sui sedili posteriori; possono occupare anche il sedile
anteriore solo se la loro statura supera il metro e 50 di altezza. E’ appena il caso di
sottolineare che la violazione degli obblighi o dei divieti imposti dal comma 3
richiamato, fatti salvi gli eventuali profili di responsabilità civile e penale in caso di
incidente stradale, non è oggetto di sanzioni amministrative da parte dell’art 172
C.d.S.
Conformemente alla regolamentazione generale europea, la disciplina
sopraindicata riguarda anche il trasporto dei bambini sugli autocarri di cui alle
categorie internazionali N1, N2 ed N3. Tale previsione, tuttavia, deve essere posta in
relazione con l’art. 54, comma 1, lett. d), e con l’art. 82 C.d.S. che, a bordo degli
autocarri, consentono la presenza soltanto delle persone addette all'uso o al trasporto
di cose, con la conseguenza che, salvo residuali ipotesi di minori lecitamente
impiegati in attività lavorative complementari al trasporto, i bambini non possono
prendere, di norma, posto su tali veicoli. (omissis)"
 

Fabrizio Y61 (Fabricar)
Junior Member
Username: Fabricar

Registrato: 08-2006
Inviato il venerdì 07 giugno 2013 - 10:01:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

@ junior

leggendo più attentamente il documento che mi hai segnalato (tutto quanto) ti puoi facilmente rendere conto che il problema sollevato riguarda il trasporto di bambini inferiori a 3 anni su autocarri E AUTOVETTURE privi di cinture di sicurezza che consentano, come da obblighi di legge , l'uso dei seggiolini. In questo particolare ed ormai praticamente inesistente caso è consentito il trasporto dei bambini solo se: "di età superiore a 3 anni, i quali, tuttavia, devono, di norma, prendere posto sui sedili posteriori; possono occupare anche il sedile anteriore solo se la loro statura supera il metro e 50 di altezza."

riguardo l'ultimo paragrafo si fa riferimento a tutti i bambini, anzi parla di minori quindi fino a 18 anni di età ed è frutto di un interpretazione ormai contestata da tutti. L'uso di un autocarro infatti, secondo le prescrizioni del cds NON è riservato alle attività lavorative ma al trasporto di cose. Il caso più classico è l'utilizzo di un pick up o di un furgone per il trasporto di attrezzature sportive ingombranti.
 

Fabrizio Y61 (Fabricar)
Junior Member
Username: Fabricar

Registrato: 08-2006
Inviato il venerdì 07 giugno 2013 - 10:05:   Segnala questo messaggio allo staff Invia un messaggio privato Modifica Messaggio Stampa Messaggio

@Ale 69

da quanto ricordo la trasformazione da autocarro ad autovettura è possibile solo quando il veicolo è nato come autovettura e poi successivamente è stato trasformato in autocarro. Se nasce autocarro muore autocarro.

non sono sicurissimo ma è quello che ricordo

ciao
>>> VAI AL FORUM NUOVO Amministrazione